Bere il the dal Cappellaio Matto

​Abbiamo bevuto una tazza di the appoggiati a un tavolino di cartone, seduti su uno sgabello di cartone, con la lampada Ted che ci fissava – che non sarà lo Stregatto ma ci accontentiamo, in un posto con il pavimento a scacchi e la tappezzeria eccentrica, dove c’è uno scaffale per lo scambio dei libri: per ogni volume che porti ne puoi prendere uno.

I pezzi di design esposti – complementi d’arredo Kubedesign, decorazioni e orologi Vinyluse e ceramiche Metalin – si possono anche acquistare. 

Il Cappellaio Matto è questo, una piccola caffetteria decisamente particolare nel centro pedonale di Intra, che se non si era capito il Lago Maggiore è un po’ la nostra seconda casa. La musica è soffusa e il wifi volutamente assente, perché per la padrona di casa, in un mondo dove è la tecnologia a dettare le regole, fermarsi a scambiare due chiacchiere a volte non guasta. 

Il Cappellaio Matto, via Baiettini 6, Verbania

Annunci